parquet Torino
PARQUET IN LEGNO - TORINO
parquet Torino
PRINCIPALI TIPOLOGIE DI POSA

POSA FLOTTANTE o GALLEGGIANTE : In questo tipo di posa la pavimentazione in legno viene semplicemente appoggiata al piano di posa. Tra il piano di posa e la pavimentazione in legno viene applicato il cosiddetto materassino o strato termo acustico quindi con funzione di barriera vapore ed insonorizzante. I vari listoni, generalmente ed altamente consigliati prefiniti a tre strati, vengono posati incollati sui fianchi tra di loro con colla vinilica negli incastri o a secco se già predisposti con incastri speciali.

POSA INCOLLATA : In questo tipo di posa la pavimentazione in legno viene incollata su un piano di posa predisposto, se piastrelle / marmo con promotore di adesione mentre se sottofondo cementizio tramite primer antispolvero / autolivellante. La colla per parquet viene applicata sul sottofondo tramite una spatola dentata in maniera uniforme e con movimenti semicircolari e il pavimento a listoni viene posato sulla colla stesa. E' molto importante e per ragioni di movimento e stabilità non incollare i fianchi del listone. Se il listone posato è un massello tradizionale la finitura va eseguita dopo sette giorni dall'ultimazione della posa in maniera che la colla catalizzi completamente (pedonabile comunque già il giorno dopo la posa per qualsiasi altra lavorazione), mentre per un prefinito (supportato e non) generalmente è possibile eseguire il giorno dopo la posa persino un trasloco.

POSA INCHIODATA : In questo tipo di posa il sottofondo deve essere predisposto con magatelli (trapezi di legno) in abete affogati nel cemento o esserci comunque un supporto in legno (pannelli in SIALITE idrofuga o truciolari). I pavimenti in legno storici sono tutti inchiodati e questo tipo di posa è quella primaria, infatti nelle vecchie case di solito i listoni sono inchiodati su delle radici in legno murate a soletta. Questo tipo di posa negli anni è stata sempre di più sostituita da quella incollata. Certi formati sono stati abbandonati, le essenze disponibili si sono ridotte e per gli elevati costi del materiale e dei sottofondi la clientela ha sempre di più preferito indirizzarsi su altri formati.

PRINCIPALI GEOMETRIE DI POSA

POSA A TOLDA DI NAVE:

Nella posa a tolda di nave le liste hanno larghezza uguale ma lunghezza casuale. Di solito la posa parte dal muro con liste corte e per il campo centrale si utilizzano doghe lunghe. La posa a tolda di nave viene chiusa nuovamente con doghe corte. In questo tipo di posa la testa della lista cade in maniera irregolare rispetto alle altre accanto (infatti viene anche chiamata posa a cassero irregolare) e può essere fatta dritta in orizzontale o in verticale (in base al tipo di ambiente) o a 45 gradi da muro a muro.

POSA A CASSERO:

Nella posa a cassero le liste hanno larghezza e lunghezza uguale e le teste cadono sempre a metà della lista accanto. Come nella posa a tolda abbiamo la possibilità di farla dritta in orizzontale o in verticale (in base al tipo di ambiente) o a 45 gradi da muro a muro.

POSA A TESTAVANTI (O SPINA DI PESCE):

Nella posa a testa avanti le liste hanno larghezza e lunghezza uguale e sono posati a 90° tra di loro secondo file parallele e in modo che la testa di uno si unisca al fianco dell'altro. Anche con questo tipo di posa abbiamo la possibilità di eseguirla dritta o a 45° gradi da muro a muro.

POSA A SPINA DI PESCE UNGHERESE:

Nella posa a spina di pesce ungherese le liste sono tagliate in testa a 45° o 60° e sono posate in maniera similare al testa avanti.

POSA CON FASCIA E BINDELLO:

Si tratta della finitura della zona perimetrale del pavimento. Il campo centrale viene riquadrato e separato con un bindello (di solito di essenza con un colore contrastante rispetto al campo) e la zona perimetrale contro muro cioè la fascia viene posata con le liste perpendicolari al campo o dove lo spazio è esiguo posate parallele alla parete.

POSA A MOSAICO O A DAMA:

In questo tipo di posa la lunghezza delle liste è il multiplo della larghezza e vengono posati in maniera da formare un quadrato. Ogni quadrato è posato accanto all'altro invertito come direzione ed è possibile abbinare a questo tipo di posa anche una fascia con bindello. Possibile anche una posa dritta o a 45° gradi.


SCHEDA PRODOTTI

- Scarica la scheda in pdf


- Scarica in pdf i consigli per la manutenzione dei pavimenti in legno